Messaggio di Benvenuto

A chi e a cosa serve questa Accademia?



Guardiamoci attorno. Ormai non é piú retorica millenaristica: siamo sull'orlo del collasso. Non c'é verso. E va anche bene che sia cosí.

Per attraversare questo "portale" servono:

  • forza d'animo,
  • senso della prospettiva,
  • conoscenza,
  • capacitá di elaborare l'attualitá in forma critica e costruttiva,
  • saggezza interiore e strumenti di consapevolezza concreta per scelte di vita concrete. Forse anche non facili.

Serve sapere. Serve fare. Serve essere.

Io e tutti gli amici Docenti dell'Accademia A.Co.S. siamo cercatori di coscienza, con tutta l'onestá e l'autenticitá di cui siamo capaci, per noi stessi, per gli altri (se lo desiderano), per "fare il salto".

Non servono piú né chiacchiere né distintivi, ma conoscenza, potere e amore applicati.

Se farete i nostri corsi ma non cambierete il vostro modo di pensare ma soprattutto la vostra vita concretamente - parlo proprio di cose pratiche e misurabili - non servirà a niente: non vendiamo surrogati, placebi, giustificazioni nè illusioni, ma sproniamo al recupero di valori autentici e concreti, alla conoscenza applicata alla realtà, quella di tutti i giorni per cominciare.

Non vogliamo perdere tempo, nè farvi perdere tempo: lo sterile nozionismo, i grandi ideali e i bei discorsi non fanno per noi, anzi riteniamo non ce ne sia proprio più bisogno.

Al di là degli aspetti culturali e funzionali alla formazione e alla crescita personale, vogliamo trasmettere conoscenze e stimoli concreti in modo tale che saprete fare a meno di pretese soprannaturali, non avrete più bisogno di suggestioni e stupefazioni, non sentirete più l’impulso di frequentare corsi e seminari per anni e anni nè di collezionare l’ennesima moda new age, saprete assumere il vostro ruolo e la vostra maestrìa con responsabilità, non vi servirà più adorare o temere dèi o alieni, di ufo e cospirazioni mondiali ve ne importerà sicuramente di meno, non vi sentirete in dovere di sapere tutto, di curare gli altri e il mondo intero, sarete più consapevoli e godrete la vita, senza inutili stress, men che meno quelli di una ricerca spirituale deviata, psicotica e farneticante. Se lo vorrete.

Serviva un'ennesima Accademia? No. Secondo me serviva questa.

Lasciamoci definitivamente alle spalle tutto ciò che sa di vecchio e corrotto, del quale sembra così difficile disfarsi perché – per paura – vi restiamo avvinghiati: religioni, scuole esoteriche, utopie comunitarie, economia, politica, ideologie e partiti, ovvero tutta l’impalcatura marcia di un sistema umano giunto all’estinzione. É veramente ora di voltare pagina, serenamente.

Noi, mi permetto di parlare anche a nome degli amici docenti, non vogliamo più brancolare su questa discarica, aggrapparci ancora a questi rami secchi e sfornare ennesime rassicuranti promesse: sarebbe ingenuo e ridicolo, se non grottesco e disonesto. Vi esortiamo invece a guardarvi dentro con sincerità. Ad esplorare in forma libera e concreta gli stimoli più autentici di questa Nuova Era e le opportunità che potranno finalmente emergere, scansando definitivamente tutta la spazzatura. Senza compromessi. Senza paura. Ognuno occupandosi della propria rivoluzione interiore.

Rinnovare questa nostra vita radicalmente e felicemente, è possibile. Non sará una "passeggiata" ma... Accadrà!

Auguro a tutti noi di esserci.


Buon Viaggio.


Carlo Dorofatti